viaggi

MESSICO. Il paradiso all’improvviso

Il Messico è uno dei luoghi da vedere almeno una volta nella vita. Mille colori, storia, divertimento circondano il turista. Si può scegliere di rimanere rilassato su una delle sue spiagge perlacee o andare, zaino in spalle, a vedere uno dei tanti siti archeologici immersi nella sua folta vegetazione.

messico 1

Subito colpiscono l’immensità del cielo con le sue bianche nuvole che si specchiano in un mare dai mille colori. Il consiglio è quello di non rimanere ancorati nel villaggio. Vero è che i villaggi sono fantastici e tutto è a portata di mano, ma la penisola dello Yucatan nasconde un mondo fantastico tutto da scoprire. Il luogo ideale dove soggiornare è in uno dei tanti resort vicino a Playa del Carmen, è una città strategica da cui è possibile raggiungere vari luoghi d’interesse.

messico 2

Volete rimanere sdraiati tutto il giorno su una spiaggia caraibica da sogno? Playa Paraiso è ciò che fa per voi. Le palme con il loro verde intenso contrastano il bianco della sabbia delicata come il borotalco e un mare in cui onde blu si perdono in distese di azzurro e verde circondano la riva. Al mattino i messicani stendono i loro teli sotto una delle palme presenti in riva al mare, che proiettando la loro ombra sulla sabbia assicurano l’ora della siesta pomeridiana. Avete presente quelle foto dei Caraibi dove si vedono quelle fantastiche palme inclinate su cui sono appese altalene ed è possibile sorseggiare un Margarita vista mare? Ecco questo è uno di quei paradisi tropicali.

playa-paraiso-riviera-maya1

Non avete voglia di passare la vacanza a mare, vi piace l’avventura? Allora uno dei tanti parchi divertimento come Explore o Xcaret fanno per voi. Sono dei parchi costruiti in una sorta di riserva dove è possibile fare snorkling con i delfini o scalare montagne e avventurarsi nella foresta con le jeep.

Avete voglia di conoscere la storia dei Maya? Ebbene tra le foreste di questo luogo paradisiaco si nascondono siti archeologici di notevole rilievo storico e bellezza, quasi unici nel loro genere.

Tulum è uno di questi. Una cornice da favola fatta di acque cristalline e sabbia bianca circonda uno dei luoghi più belli del mondo. Per la sua posizione, fu la prima città americana ad essere avvistata dagli spagnoli. Un paesaggio suggestivo, fa da cornice a quello che sembra un set fotografico di Hollywood. I padroni di questo paradiso sembrano essere le Iguane che girano indisturbate ovunque.

TULUM

A pochi chilometri di distanza c’è un’altra zona d’interesse archeologico, Cobà. La sua piramide alta ben 42 metri è adatta solo per chi non soffre di vertigini, ci si può salire aiutandosi con una corda, da lassù la foresta sembra infinita. È un luogo difficile da dimenticare, lì ci si sente quasi i padroni del mondo. Questa città, nel Periodo Classico era tra le più importanti e popolose dell’impero. Il commercio era la base della sua economia, si possono ancora vedere gli Sacbé, ovvero strade di pietra calcarea che attraversavano tutto il territorio e che presumibilmente avevano anche un valore mistico.

coba

La località più conosciuta dello Yucatan è sicuramente Chichen Itza, patrimonio dell’umanità secondo l’UNESCO e una delle sette meraviglie del mondo moderno. Il sito è composto da quattro strutture: la piramide di Kukulkan, il Tempio di Chac Mool che serviva anche da osservatorio, la Sala delle Mille Colonne e il campo di gioco dove nacque il gioco della Pelota. La piramide è formata da scalinate che corrono lungo i quattro lati fino alla sommità, agli equinozi di primavera e d’autunno, che creano proiezioni della luce solare in particolari periodi dell’anno.

CENOTE-1

Ed in fine, ma non ultimi per interesse, i cenote. Non si può partire dallo Yucatan senza averne visto almeno uno. I cenote sono piscine naturali molti sono in comunicazione con il mare pertanto abitati da una florida popolazione marina, altri sono unicamente d’acqua dolce e sono costituiti da fitte formazioni calcaree che creano fantastici giochi di ombre e luci.

continue reading..

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...